GHOST PER CAPPOTTO

Luce integrata
in un pannello isolante
per esterno

Pubblicato il 16 novembre 2018

Oggi più che mai le parole d’ordine di tutti i progetti sono sostenibilità, riqualificazione energetica, riduzione dei consumi, riciclo e naturalmente, efficientamento energetico. Da qui lo sviluppo di interventi di edilizia ed architettura sostenibile che sappiano coniugare il design e la tecnologia all’utilizzo di materiali e soluzioni costruttive a basso impatto ambientale.

La coibentazione termica, ottenuta mediante l’impiego di materiali isolanti come il cappotto, consente di eliminare gli scambi di calore tra ambienti interni ed esterni e questo è il principio cardine su cui si basa il buon isolamento di un edificio e valido indipendentemente dalla stagione. Durante la stagione fredda, i materiali isolanti impediscono al calore di disperdersi verso l’esterno; durante la stagione calda, al contrario, la coibentazione risulta fondamentale per mantenere freschi gli ambienti interni.  

GHOST CAPPOTTO_09

Qualsiasi discontinuità nell'involucro termico causa dei ponti termici ovvero dei "punti freddi" in corrispondenza dei quali avviene una dispersione. L'installazione di corpi illuminanti sulle pareti esterne di un edificio coibentato da un cappotto isolante, se non eseguito con i dovuti accorgimenti, può risultare critica.

Nella ricerca di comfort energetico, il polistirene espanso è uno dei materiali più utilizzati e performanti. Esso vanta ottime proprietà fisico meccaniche,  ha una bassa conduttività termica grazie alla sua struttura cellulare chiusa ed è un materiale particolarmente duraturo, resistente agli agenti atmosferici.

 

GHOST CAPPOTTO_01
Sulla base di questi elementi, SIMES ha sviluppato un apparecchio di illuminazione per esterni che fosse una vera e propria luce a muro, già integrata in un elemento del cappotto isolante e destinata ad essere installata con tutti gli altri pannelli isolanti che andranno a comporre la coibentazione. 
Ghost, luce integrata in un pannello isolante

 

Ghost per cappotto si inserisce in un blocco di polistirene AE D35 ignifugo e rappresenta di fatto un innovativo modo di illuminare l’architettura non solo per l’abbinamento di un elemento luminoso con un elemento strutturale architettonico ma anche perchè, cosi facendo, ne risulta una luce totalmente integrata con la parete. La gamma Ghost per Cappotto si compone di una versione quadrata a 4W LED ed una rettangolare a 10W LED capaci di coprire interdistanze di 4m di installazione tra un prodotto ed il successivo, senza avere zone buie a terra.

GHOST CAPPOTTO_05

L’altezza dell’elemento isolante di cui è composto Ghost per cappotto è studiata per uniformarsi ai cappotti standard (h 50 cm), mentre lo spessore di 10 cm gli consente di essere facilmente integrato a pannelli isolanti che abbiano uno spessore uguale o superiore. Per l’installazione sarà sufficiente prevedere anticipatamente il posizionamento del corrugato per l’elettrificazione e inserire il pannello nella posizione desiderata, come se si trattasse di un normale pannello isolante. L’apparecchio viene fornito precablato con spezzone di cavo in neoprene e con connettore rapido.

Procedure standard di finitura

Una volta inserito a allineato il pannello, è possibile rifinirlo secondo le medesime procedure normalmente previste per una qualsiasi parete con coibentazione esterna: quindi, a seguito di una prima rasatura, andrà predisposta una rete di armatura da tagliare in corrispondenza dell’incavo del prodotto, per poi procedere con una seconda rasatura e con l’intonaco di finitura. L’incavo di Ghost è già prefinito per la tinteggiatura, quindi può essere colorato della stessa tinta prevista per le pareti, così da consentire al prodotto di “sparire” all’interno dell’architettura integrandosi completamente con essa.

GHOST CAPPOTTO_04

Corpo illuminante a Led

Solamente a lavoro ultimato va inserito il corpo illuminante LED IP65, il quale viene fornito pre cablato e che si aggancerà perfettamente all’incavo predisposto nell’elemento isolante. Si ottiene un segnapasso dalla luce morbida e uniforme, perfettamente resistente alla corrosione e ad atti vandalici ed adatto per illuminare camminamenti sia nell’architettura pubblica che in quella residenziale.

GHOST CAPPOTTO_06
GHOST CAPPOTTO_11
GHOST CAPPOTTO_hero
GHOST CAPPOTTO_13
GHOST CAPPOTTO_06
GHOST CAPPOTTO_11
GHOST CAPPOTTO_hero
GHOST CAPPOTTO_13

“La linea Ghost agisce per sottrazione anziché per addizione: nessun corpo illuminante viene aggiunto alla struttura dell’edificio, al contrario si crea un vuoto da colmare di luce. Ghost, ciò che vogliamo aggiungere è solo luce.”
Marc Sadler

CONTATTA I NOSTRI ESPERTI

Queste e molte altre soluzioni ancora rappresentano la risposta di Simes rispetto all'esigenza ricorrente del lighting designer di  illuminare con una luce di qualità lo le aree relative all'outdoor. Se desideri ricevere maggiori informazioni non esitare a contattarci. Puoi anche fissare un webmeeting con noi per avere una presentazione della nostra gamma completa, o di uno specifico segmento di tuo interesse.